Revisione delle procedure di controllo e dei test di compattazione su materiali lapidei

Evelio Teijón López-Zuazo
Dottore in ingegneria civile, canali e porti. Professore dell'area Ingegneria delle Costruzioni. Dipartimento di Edilizia e Agronomia.
Università di Salamanca.

Angelo Vega Zamanillo
Dottore in ingegneria civile, canali e porti. Professore di strade.
Dipartimento dei Trasporti e Tecnologia progetti e processi.
Università della Cantabria.

Miguel Angel Pérez Calzada
Dottore in ingegneria civile, canali e porti. Professore di strade.
Dipartimento dei Trasporti e Tecnologia progetti e processi.
Università della Cantabria.

SOMMARIO

La qualità di un'infrastruttura deve essere raggiunta attraverso un'adeguata realizzazione del processo di controllo, che deve essere ben pianificato, programmato ed eseguito. Ciò comporta la revisione di procedure di controllo specifiche come parte dell'obiettivo generale di miglioramento continuo. Applicato alla costruzione di spiegazioni con materiali lapidei, chiamati pedraplenes per grandi dimensioni o riempimenti All-One per i prodotti intermedi, vi è ancora un problema riguardante i metodi di controllo della compattazione nell'esecuzione di queste spiegazioni, con un piccolo sviluppo pratico di nuove tecniche da fornire di solito una buona diffusione prima della qualità del materiale utilizzato, con la problematica per maneggiare materiale con particelle pesanti e grandi. Pertanto, sono stati sviluppati i necessari campi e lavori di laboratorio per proporre nuove procedure o cambiamenti nei test di controllo della compattazione delle rocce.

PAROLE CHIAVE:

Materiale, Controllo, Compattazione, Rock, Esplanade, Pedraplén, All-one, Test di impronta, Sede topografica, Piastra di carico.

I cookie ci permettono di offrire i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta di utilizzare i cookie. Vedi la politica sui cookie