Spagnolo Inglese Francese Tedesco Italiano Portoghese Russian

(Traduzione automatica)

Carlo Magno nel Camino de Santiago

Antonio REGALADO
Professore emerito presso l'Università di New York

SOMMARIO
Il 15 778 del mese di agosto, la retroguardia dell'esercito di Carlo Magno attaccato e sconfitto dai baschi nelle gole di Roncisvalle. Questo evento, la prima grande sconfitta di Carlo Magno, è alterata in seguito mitizzata e trasformata in una saga epica nella "Chanson de Roland" e la sconfitta è diventata la leggenda più popolare del West.

Nel libro IV del Codex Calixtinus, chiamato Historia Turpini, l'apparizione di San Giacomo è contato Carlo Magno a punto la Via Lattea come un modo per andare alla sua tomba, e che era di sbarazzarsi di Saraceni modo che potessero essere venerate le sue reliquie, a ciò che Carlo Magno ha risposto con una spedizione eroica di Compostela che varrà la salvezza della sua anima, dando luogo a molte leggende e cronache fantastiche che si sviluppano lungo tutto il cammino di Santiago, da Roncisvalle a Galizia, come la storia del monarca saracena Aigolando, la battaglia con il re barbaro Monjardín Furro nella lotta con il gigante Ferragut, la distruzione di Lucerna, e molti altri racconti e fantasie che sono elencati in questo articolo.

Inoltre, il rapporto di Carlo Magno con la letteratura epica, e anche apparso in numerosi epopee di temi carolingia che hanno lasciato tracce nelle varie tradizioni popolari lungo tutta la strada per Santiago, ha descritto molti dei quali ancora conservato.

Parole chiave: Carlo Magno, Camino de Santiago Roldan, Valcarlos, leggenda, storia Turpini, Roncisvalle French Way

Spagnolo Strada Association
Goya, 23 - 4º destro.
28001 - MADRID (Spagna)
Tel.: (34) 91 5779972
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

I cookie ci permettono di offrire i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta di utilizzare i cookie. Vedi la politica sui cookie