Spagnolo Inglese Francese Tedesco Lezioni Portoghese Russian

(Traduzione automatica)

Le strade dell'America Latina, molto vulnerabili ai cambiamenti climatici

CAF - Banca di sviluppo dell'America Latina -, l'Associazione stradale spagnola (AEC) e l'Ibero-American Road Institute (IVIA) sviluppano una guida con una serie di misure di adattamento a breve, medio e lungo termine per prevenire e mitigare i danni causati dal tempo nelle reti stradali dell'America Latina.

La maggior parte dei paesi latinoamericani deve affrontare complesse sfide istituzionali, tecniche, finanziarie, politiche e sociali per adeguare le proprie strade al clima, il che mette a rischio sia la sicurezza che la sostenibilità dei sistemi stradali della regione.

Di fronte a questa situazione, che dovrebbe essere aggravata dagli effetti negativi del cambiamento climatico, CAF - la banca di sviluppo dell'America Latina - ha pubblicato un Guida alle buone pratiche per l'adattamento delle strade al clima, che propone misure basate su strumenti di gestione ambientale, pianificazione e gestione del rischio causati dalla variabilità climatica.

Il documento, sviluppato dall'AEC e dall'IVIA, contempla sia le nuove strade di costruzione che la rete stradale in servizio, e propone azioni basate su due pilastri: la pianificazione strategica, che comporta la creazione di appropriati quadri istituzionali, legali e sociali; e misure specifiche che includono buone pratiche ingegneristiche per la progettazione e la costruzione di infrastrutture più resilienti nei quattro settori considerati strategici: geotecnica e pendenza, idrologia e drenaggio, strutture e marciapiedi.

La pubblicazione mette anche in guardia sul fatto che, nel contesto attuale, i dati storici sul clima non sono sufficienti per una gestione adeguata dell'infrastruttura, quindi se la pianificazione e la progettazione delle strade continuano ad essere eseguite in conformità con il pratiche di ingegneria nella Regione, ciò potrebbe comportare l'impossibilità di rispondere ai futuri fenomeni climatici.

Situazione eterogenea tra paesi

Le azioni relative alla gestione del rischio di catastrofi e alle misure di mitigazione del clima e di adattamento nel settore dei trasporti stanno acquisendo crescente attenzione; in particolare nel settore stradale, alcuni eventi climatici sono stati identificati negli ultimi anni in America Latina e nei Caraibi che stanno influenzando la vita utile delle infrastrutture. Così, ad esempio, i fenomeni El Niño e La Niña o le tempeste tropicali e gli uragani in America centrale e nell'area dei Caraibi hanno causato danni significativi alle strade di alcuni paesi (solo in Colombia le perdite dovute all'onda invernale 2010-2011). erano a un 2% del PIL).

Tuttavia, secondo la guida, l'attuale situazione dell'adattamento delle infrastrutture stradali al clima in America Latina e nei Caraibi presenta una certa eterogeneità tra i paesi che la compongono. Mentre alcuni hanno iniziato a sviluppare piani di adattamento, altri sono nelle primissime fasi, sebbene sia ampiamente riconosciuto la necessità di agire in quest'area in tutti gli Stati.

Le entità multilaterali stanno implementando programmi ambiziosi per aiutare ad adattarsi alla variabilità climatica e ai cambiamenti, sebbene l'applicazione alle infrastrutture stradali sia relativamente recente e le esperienze esistenti siano limitate. A livello nazionale, di solito non esiste un coordinamento efficiente tra le diverse autorità competenti e questo viene trasferito a relazioni nazionali e sovranazionali. La relazione sottolinea che questa sarà una delle grandi sfide dei prossimi anni, insieme al trasferimento di informazioni e alla creazione di contatti nella regione.

Il CAF sta incorporando nelle sue linee di lavoro sull'agenda della conoscenza che includono, da un lato, la sostenibilità dei progetti e, dall'altro, l'efficienza degli investimenti volti a fornire una maggiore resilienza all'infrastruttura di trasporto. Per questo scopo, questo Guida alle buone pratiche per l'adattamento delle strade al clima, una sfida tecnica per la Spanish Road Association e l'Ibero-American Road Institute.

Il documento può essere scaricato qui e nello Open Knowledge Space, SCIOTECA, di CAF - banca di sviluppo dell'America Latina: http://scioteca.caf.com/handle/123456789/1221

Spagnolo Strada Association
Goya, 23 - 4º destro.
28001 - MADRID (Spagna)
Tel.: (34) 91 5779972
Fax: (34) 91 5766522
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

I cookie ci permettono di offrire i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta di utilizzare i cookie. Visualizza la politica