Mancato il IV Nazionale Premio Giornalistico della Strada Associazione spagnola

Mancato il IV Nazionale Premio Giornalistico della Strada Associazione spagnola

Una serie pubblicata in El Mundo Andalusia e raccolse un lavoro in Trasporti e Logistica Terra, vincitori Edición'2002

Altre due opere, pubblicate su El Heraldo de Aragón e sulla rivista Super Caravanning & Cámping, hanno ricevuto ciascuna il Secondo Premio

Onda Cero Salamanca, con una relazione sulla strade di Salamanca, ottiene una menzione speciale

Madrid, Febbraio 19 2003.- "Andalusia in Bus" è il titolo della serie di relazioni assegnato il primo premio nella categoria "Stampa Informazioni generali" della quarta edizione del Premio Giornalistico Nazionale della Associazione spagnola della Strada (AEC). La paternità di questo lavoro, pubblicato su El Mundo Andalusia tra i giorni 6 e 10 2002 agosto, corrisponde a Luis Miguel Fuentes, un giornalista che è accreditato con altri premi come Eduardo Mendicutti di 2001.

Nel corso dei cinque racconti che compongono la serie, Luis Miguel Fuentes prende un tour in autobus attraverso le principali strade dell'Andalusia in cui si raggiunge il lato umano di questo tipo di vie di comunicazione del territorio; e lo fa retratándolas attraverso il mosaico di persone che passano attraverso di loro. Per fare questo, Fuentes propone un viaggio su un mezzo di trasporto al crocevia di una grande varietà di personaggi, motivazioni, speranze e aspirazioni. Mezzi di trasporto, dopo tutto, che, in seguito la trama del suo autore, ci riporta al concetto originale della strada come mezzo di comunicazione tra le persone ei popoli di tutti i tipi, soprattutto le classi sociali e le differenze economiche e culturali.

Inoltre, nella categoria dei "Stampa Specializzata", il vincitore della IV Nazionale di Giornalismo Premio del ACS è Marcos Ruiz Recinzioni. Il lavoro che ha partecipato alla manifestazione, "Verso la congestione stradale ... e di pagamento" è stato pubblicato sulla rivista trasporti terrestri e logistica nel suo numero di novembre di 2002, e lui esegue un'analisi del prossimo futuro di strade spagnole; alcune strade, come è evidente nel racconto di Marco Ruiz, devono affrontare numerose sfide con conseguenze importanti per l'economia nazionale, nonostante gli sforzi compiuti negli ultimi anni.

La giuria, dopo aver analizzato quasi 150 originale, è stata adottata nel corso di una riunione di ieri presso la sede della Strada Associazione spagnola.

La giuria, presieduta dal Presidente della ACS anche Victor Montes, è stata composta da professionisti rinomati del settore strada nazionale e mondiale del giornalismo: Javier Belderrain, specializzata nel settore dei lavori pubblici Road e giornalista; Tito Drago, Presidente Onorario del Circolo della Stampa Internazionale; Antonio Garcia, Direttore di Mapfre Strada Safety Institute; Alejandro Fernández Pombo, Presidente dell'Associazione della Stampa di Madrid; Manuel Maria Meseguer, Communications Director di EFE poche settimane fa; Gesù Soria, direttore della rivista di traffico, e Luis Togores, Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia presso l'Università San Pablo CEU.

I membri della giuria hanno sostenuto il proprio parere sostenendo che in entrambi gli aspetti di contenuto e qualità della tecnica giornalistica. A suo parere, le opere selezionate si abbinano perfettamente lo spirito che persegue questo premio, dal momento che danno un contributo importante alla promozione della strada come sviluppo dei popoli, e come esponente della libertà di movimento dei suoi cittadini.

Vista la generale qualità dei contributi che hanno optato per il IV Premio Nazionale di Giornalismo, la Giuria ha proposto di assegnare due secondi premi nelle categorie "Stampa di informazione generale" e "Stampa specializzata". Nel primo caso, il secondo premio è andato all'opera "Sicurezza sotterranea. Tunnel del Somport, gli otto chilometri e mezzo più sicuri", pubblicata sotto uno pseudonimo da Jesús Monclús a El Heraldo de Aragón nel giugno dello scorso anno. "Presente e futuro della rete di reti: Las Carreteras", apparso nel numero di luglio dello scorso anno sulla rivista Súper Caravaning & Camping, è il titolo del lavoro di Fernando Cruz, che si è distinto con un Accésit nella categoria "Stampa specializzata".

Infine, la giuria della quarta edizione del Premio Giornalistico Nazionale ha concesso una menzione speciale fuori concorso per tre professionale Onda Cero Salamanca - Pilar Diaz, Diana Fernandez e Jose Antonio Ramos - al lavoro rilasciato lo scorso dicembre al che tracciano le chiavi fondamentali del presente e del futuro prossimo della strada Salamanca.

Le categorie "studenti" e "Graphic Journalism" sono state dichiarate nulle.

La cerimonia di premiazione si terrà il giorno di febbraio 26, a 13'30 ore presso gli uffici della Strada Associazione spagnola (C / Goya, 23 -.. 3º Rt). Essere un atto in cui i membri della giuria ei vincitori saranno presenti, e quei pochi che sono invitati i media che desiderano partecipare.

I cookie ci permettono di offrire i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta di utilizzare i cookie. Vedi la politica sui cookie