Spagnolo Inglese Francese Tedesco Italiano Portoghese Russian

(Traduzione automatica)

Quando la strada salva la vita

Uno studio condotto dall'Istituto di Sicurezza Stradale Mapfre e la Via della Associazione spagnola

Quasi km 2.000. sezioni bianche delle convenzionali vita 120 stato della rete risparmiate all'anno

In strade convenzionali Stato rete sono chilometri 1.868 (12% di queste strade), dove non vi sono state incidenti mortali per un periodo di almeno cinque anni. Ciò è confermato dalla relazione predisposta dall'Istituto di Sicurezza Stradale Mapfre e la spagnola Strada Association (AEC) dopo aver analizzato più di incidenti stradali 200.000 avvenuti nella rete di stato tra 1997 e 2001. L'analisi di questi dati ha portato gli investigatori a descrivere questi tratti di strada come "sezioni bianche", le cui caratteristiche tecniche hanno permesso evitano intorno 120 morti ogni anno a causa di incidenti stradali.

Si estende oltre 25 chilometri in cui ci sono stati incidenti fatali per cinque o più anni consecutivi, quindi il loro studio è essenziale per capire, estrapolare conclusioni, come l'infrastruttura può influenzare l'assenza di incidenti o il fatto che le conseguenze di queste non sono fatali. Sulle strade convenzionali sono una corsia in ogni direzione metri 3,5 di larghezza, a volte sembra una lentos- supplementare per i veicoli, banchina 1,5 2 di metri nella maggior parte dei casi, e una velocità massima di 90 o 100 chilometri all'ora.

sezioni visione larga sono perfettamente prevedibili e si adattano con delicatezza il terreno. La sua pianta è caratterizzata dalla mancanza di pascolo cambiamenti imprevedibili e curve strette che nascondono la prossima tranche e, se esistono, sono sempre ben segnalato.

Inoltre sono buoni sezioni con una ditta, ma non trasmettono un falso senso di sicurezza, che è, non incoraggiare il conducente a guidare più velocemente di quanto consentito. Né lo costringe a farlo al di sotto di questo limite (indagini della Strada dell'Associazione spagnola supportati gli utenti a sondaggi rivelano che, quando lo strato superficiale è scura, i conducenti tendono a sovrastimare il margine di sicurezza della strada, assumendo livelli di rischio sopra che supporta l'infrastruttura nel suo complesso).

Le sezioni bianchi hanno anche la caratteristica comune buoni segnali verticali sia per la sua posizione e per la sua conservazione e visibilità. I segni orizzontali sono in condizioni ottimali e sono completati da cebreados aree agli incroci e frecce per segnare la fine della zona di sorpasso. Hanno anche tappe bordo e pannelli direzionali negli angoli, così come barriere di contenimento del metallo con profili a C o parapetti calcestruzzo quando queste sono necessarie.

I dati del rapporto rivelano anche che la quantità di informazioni ricevute dall'utente non è straripante, ma non è scarsa. Cioè, l'apparecchiatura è necessario, in modo che il conducente è costretto a compiere ulteriori sforzi per interpretare le informazioni fornite dal satellite nel suo insieme. Inoltre, i segnali raccomandazione predominano su quelli del proibizionismo. Tuttavia si ottiene che offriva segnale più credibile per l'utente.

Altri determinanti del livello di sicurezza sono la composizione e l'intensità di traffico. Le sezioni bianche sono caratterizzate dal permesso, senza attrito, la coesistenza di diversi utenti molto leggeri, pesanti, ciclomotori, biciclette e persino Tractor - motore. Per quanto riguarda le combinazioni di traffico che mantengono tali margini di sicurezza sono quelli che hanno una bassa intensità di veicoli pesanti con un'intensità media della luce. O la situazione opposta, un mezzo di intensità luminosa basso / alto e pesante. Questo, unito con la generosa visibilità di layout e un adeguato coordinamento delle curve e rette, rende più facile sorpassare in tutta sicurezza. Infatti, la percentuale di tratto in cui è possibile avanzare supera 60% del totale.

dati del rapporto distinguono due tipi di sezioni di media giornaliera di traffico (ADT): quelle per le quali corrono tra i veicoli 700 e 1.400 una giornata con il traffico pesante tra il 10 e 17 per cento, e quelli la cui IMD oscilla tra i veicoli pesanti 1.950 e 3.200 con percentuali che vanno dal 7 a 9 per cento.

Infine, per quanto riguarda intersezioni e attraversamenti, occorre notare che una varietà di soluzioni tecniche che funzionano correttamente, anche quelli con altre combinazioni di traffico spesso pongono vengono rilevati problemi gravi. A questo punto, occorre sottolineare che c'è grande ignoranza combinazioni di traffico è un incrocio o un incrocio in soluzioni più o meno in conflitto in determinate circostanze.

Le linee guida per progetto stradale possono essere migliorate in considerazione in modo significativo la scienza del comportamento umano. Pertanto, una caratterizzazione dei percorsi siano facilmente riconoscibili da parte dell'utente è necessaria. Gli approcci degli ultimi concetti di sicurezza di successo, come la svedese Vision Zero e olandese per la sicurezza sostenibile, sulla base di questi elementi. La costante di layout riconoscibile uniforme e strade incoraggia i conducenti ad adottare una velocità adeguata e accettare le limitazioni del sistema innate.

In breve, e come i responsabili di questa ricerca, denominato "sezioni bianche" sono caratterizzati soprattutto perché l'intero -trazado infrastrutture, marciapiede e attrezzature- trasmette una informazione "coerente" per l'autista, la coerenza che si traduce in un molto più bassa probabilità di errore umano e, soprattutto, in una maggiore possibilità che l'errore, se esiste, non avrebbe conseguenze disastrose.

Questa conclusione potrebbe essere, secondo l'Istituto di sicurezza stradale MAPFRE e la Strada Associazione spagnola, una delle chiavi per aumentare i margini di sicurezza di qualsiasi infrastruttura stradale.

Comunità più sicura

Per le comunità, concentrando una maggiore percentuale di chilometri senza incidenti mortali è Aragona. Le sue chilometri 1.744 di strade statali, oltre il 23% sono sezioni bianche. Seguaci Asturias e Castilla-La Mancha, con oltre 16%, e Valencia e La Rioja, con oltre 15%. Con province, Guadalajara si trova prima, con 35,19%, seguita da vicino da Teruel, con 31,42% e una maggiore distanza di bacino, con 25,40%.

Vedi Mappa

Spagnolo Strada Association
Goya, 23 - 4º destro.
28001 - MADRID (Spagna)
Tel.: (34) 91 5779972
Fax: (34) 91 5766522
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

I cookie ci permettono di offrire i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta di utilizzare i cookie. Vedi la politica sui cookie