Spagnolo Inglese Francese Tedesco Italiano Portoghese Russian

(Traduzione automatica)

Una casa per l'AEC

La ricerca di uffici in cui stabilire la propria sede è stata per molti anni una vera sfida per l'Asociación Esp anola de la Carretera. Fino a otto indirizzi diversi, tutti nella città di Madrid, hanno segnato la sua storia. Nel 1994 si stabilisce definitivamente in Goya Street. Qui attualmente occupa una superficie di oltre 500 mq. Tuttavia, gli inizi furono un po 'più difficili ...

casa Miguel Montabes alla strada Atocha

Durante i suoi primi anni di vita, la sede dell'AEC si trovava tra la casa del suo fondatore, Miguel Montabes, e un ufficio, situato ad Atocha, di proprietà di Marcelino Ahijón, all'epoca collaboratore della rivista Carreteras.

L'evidente mancanza di spazio ha fatto sì che il capo e gli impiegati lo condividessero, senza nemmeno alcuna separazione tra i loro tavoli. I compiti di segreteria erano svolti dalla sorella di Montabes in modo quasi altruistico. Inoltre, quando era necessario scrivere lettere in inglese - per esempio alla Federazione Internazionale delle Strade - il lavoro era affidato a un funzionario dell'allora Ministero dei Lavori Pubblici.

Nel Banco de Vizcaya

Nel 1951 l'Associazione riuscì finalmente ad avere una vera sede grazie al suo tesoriere, Rafael Pérez Salvador, che cedette una delle stanze-uffici che aveva affittato presso la sede del Banco de Vizcaya, al 45 di Calle de Alcalá.

A piano terra in Nuevos Ministerios

Durante le presidenze di Manuel María Arrillaga e Mario Álvarez Garcillán (tra il 1959 e il 1968), l'Associazione ha raggiunto un grande prestigio in tutto il paese. E grazie a questo il Ministero dei Lavori Pubblici gli ha assegnato alcuni uffici al piano terra dei Nuevos Ministerios con ingresso diretto dalla strada. Un bel risultato in quei tempi.

Più di un decennio in via Serrano

Nel maggio 1969, la sede dell'Associazione Autostradale Spagnola si trasferì in un appartamento appartenente alla famiglia del presidente recentemente inaugurato, Juan de Arespacochaga. Si trovava nella centralissima via Serrano e l'AEC vi rimase per più di un decennio.

Orense, 12

All'inizio degli anni '80 la sede dell'Associazione cambiò nuovamente sede, temporaneamente situata in un'altra via del centro di Madrid, precisamente al numero 12 di Orense.

Ritorno a scuola

La permanenza dell'AEC in Calle Orense fu breve, poiché nel 1982 trasferì la sua sede presso la Scuola Tecnica Superiore di Ingegneria Civile, Canali e Porti dell'Università Politecnica di Madrid.

Per un decennio ha sviluppato la sua attività di promozione e difesa della strada dalle strutture di questa istituzione, straordinariamente legata alle infrastrutture e da cui provenivano molti degli ingegneri che lavorano nell'Associazione.

Altri due anni a Juan Ramón Jiménez

Dopo dieci anni alla Escuela de Caminos, l'Associazione inizia un nuovo cambio di sede. Questa volta si è trasferito in Calle Juan Ramón Jiménez 28, dove rimarrà solo per due anni.

strada di casa

Nel 1994, l'AEC stava di nuovo facendo i bagagli. In questa occasione, la destinazione era una zona ben nota ai membri più anziani dell'Associazione, il quartiere di Salamanca, dove si trova anche Calle Serrano. Nello specifico, l'AEC è allestita in un appartamento che aveva appena acquisito al numero 23 di Goya Street. Ed è proprio qui, in quest'ultima sede, che incontra il suo periodo di massimo sviluppo e proiezione pubblica.

Spagnolo Strada Association
Goya, 23 - 4º destro.
28001 - MADRID (Spagna)
Tel.: (34) 91 5779972
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

I cookie ci permettono di offrire i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta di utilizzare i cookie. Vedi la politica sui cookie